home IIS Flli Taddia
profilo istituto
contatti
ptof piano triennale offerta formativa
posta elettronica
registro genitori
comunicazioni genitori e studenti
giornalino istituto
comunicazioni docenti
comunicazioni ata
corsi serali
mappa del sito

indirizzi professionale e tecnico

identita

home »profilo dell'istituto » identità dell'istituto

 

retroscuola Cenni storici [top]

Non si può certo riassumere in poche righe quella che è stata la lunga e, per certi versi, gloriosa storia dell’Istituto Professionale F.lli TADDIA, da tutti conosciuto come “le TADDIA”. Per comprendere a fondo ciò hanno rappresentato e tuttora rappresentano le Scuole Taddia per la storia, la cultura, il mondo imprenditoriale e la società centese in genere, bisognerebbe entrare nello spirito che portò, nel lontano 1926, i fratelli Antonio e Giuseppe Taddia a decidere di far costruire, a proprie spese, un edificio scolastico per consentire ai giovani operai di apprendere una cultura tecnica. Donate al Comune di Cento, divennero nel 1929 Regia Scuola secondaria d’avviamento al lavoro ed ottennero, nel 1935, l’Istituzione della Regia Scuola Tecnica. Si può affermare, certamente, che la maggior parte degli imprenditori e degli artigiani che operano o hanno operato nel centese e non solo, hanno frequentato le Scuole Taddia.
Le Scuole Taddia hanno assunto la denominazione d’Istituto Professionale Statale per l’Industria e l’Artigianato nel 1961.

Dal 1° Settembre 2014, in ottemperanza a quanto previsto dal decreto D.G. n.4 del 17.01.2014, con il quale viene recepita “la programmazione unitaria dell’offerta formativa di Istruzione e di IeFP e organizzazione della rete scolastica per l’anno scolastico 2014/15”, conformemente alla nota n. 319537 del 23.12.2013 dell’Assessore alla Scuola, Formazione Professionale, Università e ricerca, Lavoro della Regione Emilia Romagna, L’istituto Professionale “F.lli Taddia” è stato trasformato in ISTITUTO di ISTRUZIONE Superiore, in quanto anche sede dell’Istruzione Tecnica – Settore Tecnologico con attivazione dell’indirizzo “Grafica e Comunicazione”.

Per chi volesse approfondire le conoscenze sulla storia delle “Taddia” rimandiamo alla lettura del libro del Prof. Giuseppe Sitta, dal titolo “SCUOLE TADDIA - Fucina di tecnica ed imprenditorialità”.

Scuola come Istituzione
L’Istituto persegue gli indirizzi generali specifici per l’istruzione professionale. Nata agli inizi degli anni ‘60, in conseguenza della riforma della scuola media unificata, l’istruzione professionale ha man mano perso il connotato di scuola rivolta all’insegnamento di un “mestiere”, privilegiando quindi le materie pratiche, per assumere, pur nella propria specificità, le caratteristiche comuni alle altre tipologie d’istruzione media superiore. Attraverso successive sperimentazioni metodologiche e didattiche (vedi Progetto Meccatronica adottato nel nostro Istituto dal 1986) si è giunti, nel 1994, all’istituzionalizzazione dei nuovi profili professionali come previsto dall’ex Progetto ‘92 adottato gradualmente in via sperimentale nelle scuole Taddia sin dall’anno scolastico 1988/89. Recependo quanto stabilito dalla commissione Brocca per il riordino del biennio comune post - obbligo scolastico, nei nuovi indirizzi è stata rivista l’articolazione delle discipline, valorizzando in particolar modo le materie di formazione generale, al fine di promuovere una maggior dimensione culturale, adeguata alle esigenze di flessibilità e convertibilità richieste dal mondo del lavoro e dalla società odierna ed in coerenza con quanto previsto dall’innalzamento dell’obbligo scolastico e formativo.

cortile Il contesto scolastico [top]

Il territorio centese fa parte del Distretto scolastico n. 34 che comprende i seguenti Istituti d'istruzione media secondaria:
  • Istituto Professionale di Stato per l'Industria e l'Artigianato ora divenuto Istituto di Istruzione Superiore;
  • Istituto Statale d'Istruzione Tecnica Industriale e Commerciale;
  • Liceo Classico, Linguistico , Socio - psico - pedagogico e Liceo delle Scienze Sociali;
  • Istituto Magistrale.

Molto sentito è il problema del pendolarismo poiché più della metà degli studenti frequentanti gli Istituti secondari provengono dalle diverse frazioni del comune di Cento e dai comuni limitrofi della provincia di Ferrara (Mirabello, S. Carlo, S.Agostino, Bondeno, Poggio Renatico, Vigarano), della provincia di Bologna (Pieve di Cento, Castello d'Argile, Argelato, S.Pietro in Casale, S.Giorgio di Piano, Funo, Castelmaggiore, Crevalcore, S.Matteo della Decima, S.Giovanni in Persicelo, Bentivoglio, Galliera, S.Agata Bolognese) e della provincia di Modena (Finale Emilia, Mirandola, Massa Finalese, Camposanto, Nonantola, Ravarino).

vetrata
Il contesto territoriale [top]

Il comprensorio che gravita attorno alla città di Cento si estende, quasi omogeneamente fra le province di Ferrara, Bologna e Modena. Legato ad un'economia secolarmente agricola fino ai primi anni cinquanta, ha saputo, nell'immediato dopoguerra, sviluppare un tessuto industriale costituito da piccole e medie imprese e da una molteplicità d'attività artigianali e commerciali che ne hanno profondamente cambiato il contesto sociale ed economico. In quest'ambito, le Scuole Taddia sono sempre state il punto di riferimento e l'elemento trainante per la formazione di una cultura dell'imprenditorialità e di una classe di dirigenti, tecnici ed operai specializzati. Il contesto produttivo del territorio è legato essenzialmente alla meccanica in genere, non trascurando il settore elettrotecnico , il settore grafico - pubblicitario e quello dei servizi sociali; gli indirizzi attivati presso il nostro istituto riflettono, pertanto, tale vocazione e costituiscono un polo d'attrazione per i giovani provenienti da vaste zone delle suddette province. A questi giovani è offerta la possibilità di acquisire, in un contesto dinamico ed al passo con la realtà produttiva del territorio, una formazione generale di base e professionale che ne permetta l'immediato e proficuo inserimento nel mondo del lavoro, non disdegnando, nel frattempo, di fornire quegli elementi necessari per un eventuale proseguimento degli studi in corsi post diploma od universitari.

 

 

 
I.I.S. • Istituto di Istruzione Superiore F.lli TADDIA • Via Baruffaldi, 10 - 44042 Cento (Fe) - P.IVA e C.F. 90013480380
Area Studenti Area Docenti estense2010 indirizzo servizi commerciali indirizzo tencico grafica e comunicazione indirizzo servizi sanita' assistenza sociale indirizzo manutenzione assistenza tecnica indirizzo industria artigianato made in italy